Editori di Comunicazione – libri per la cultura e le professioni della comunicazione

SRI LANKA: IL RENDICONTO

Altre viste

SRI LANKA: IL RENDICONTO
29,00 €

Disponibilità: Disponibile

A meno di 24 ore dallo tsunami che ha flagellato le coste del Sud-Est asiatico il 26 dicembre 2004, una squadra del Dipartimento della Protezione Civile era già operativa in Sri Lanka per portare assistenza e soccorso ai turisti italiani sorpresi dalla catastrofe, mentre altre unità d’emergenza raggiungevano le Maldive e Phuket, in Thailandia.

Descrizione

Dettagli

A meno di 24 ore dallo tsunami che ha flagellato le coste del Sud-Est asiatico il 26 dicembre 2004, una squadra del Dipartimento della Protezione Civile era già operativa in Sri Lanka per portare assistenza e soccorso ai turisti italiani sorpresi dalla catastrofe, mentre altre unità d’emergenza raggiungevano le Maldive e Phuket, in Thailandia.

Quando il governo dello Sri Lanka ha richiesto l’aiuto di altri paesi in favore delle vittime del maremoto, il governo italiano ha risposto immediatamente e la Protezione Civile ha potenziato la presenza sull’isola con altro personale, attrezzature e nuove risorse per aiutare le popolazioni colpite. Le dimensioni impressionanti della catastrofe, la contabilità feroce delle vittime e l’aumento costante dei sopravvissuti rimasti senza casa e senza nulla, hanno creato una situazione di fortissimo coinvolgimento e partecipazione da parte di tutti i cittadini italiani, che si sono dimostrati estremamente generosi in una grande gara di solidarietà.

I primi progetti avviati in loco portano il segno dell’emergenza: campi di tende, rifugi temporanei per i senzatetto, forniture di barche e reti ai pescatori, kit di prima assistenza per le famiglie spogliate di tutto dal maremoto. Con il passare dei mesi, gli interventi hanno assunto modalità e contenuti più strutturali: costruzione e riabilitazione di case, scuole, ospedali, orfanotrofi e altre strutture pubbliche, nonché attività di sostegno della ripresa economica delle famiglie più svantaggiate con interventi di microcredito.

A due anni e mezzo dalla tragedia tutte le realizzazioni previste sono state completate e consegnate ai beneficiari e alle autorità locali.

 

> in collaborazione con Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile.

 

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Anno di edizione 2007
Recensioni