Editori di Comunicazione – libri per la cultura e le professioni della comunicazione

LEGGERE I MATERIALI

Altre viste

LEGGERE I MATERIALI
16,53 €

Disponibilità: Disponibile

Questo libro vuole richiamare l'attenzione sull'importanza dei materiali nella storia dell'uomo come nell'immaginario, quindi nell'invenzione e nell'arte. La tradizione occidentale ha privilegiato la forma e l'idea e ha visto nella materia qualcosa di negativo, di ribelle, di imperfetto, o qualcosa di irrilevante, ciò che non ha forma e resiste ad essa e da essa viene riscattato. La materia ha quindi da sempre avuto scarsa cittadinanza, è sempre stata posta per essere tolta, negata, trasformata, manipolata. Raramente è stata considerata e presa sul serio, per se stessa.

Descrizione

Dettagli

Questo libro vuole richiamare l'attenzione sull'importanza dei materiali nella storia dell'uomo come nell'immaginario, quindi nell'invenzione e nell'arte. La tradizione occidentale ha privilegiato la forma e l'idea e ha visto nella materia qualcosa di negativo, di ribelle, di imperfetto, o qualcosa di irrilevante, ciò che non ha forma e resiste ad essa e da essa viene riscattato. La materia ha quindi da sempre avuto scarsa cittadinanza, è sempre stata posta per essere tolta, negata, trasformata, manipolata. Raramente è stata considerata e presa sul serio, per se stessa. Anche lo sguardo moderno, che privilegia la scienza e la tecnica e parrebbe partire dalla "materialità", tende invece a dissolverla, privilegiando l'elemento immateriale, il senso e l'informazione che la forma veicola. La materialità rimane sorda e opaca. Solo l'arte ha fatto emergere lo "spirito" di cui essa è colma.
Dall'indice: l'approccio antropologico ai materiali e alla tecnica; corpo e sensi; materiali e civiltà; il moderno e i materiali; arte e industria; gli "immateriali" e l"immateriale".

 

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Anno di edizione 2000
Recensioni