Editori di Comunicazione – libri per la cultura e le professioni della comunicazione

STORIA DELLE TEORIE DELLA COMUNICAZIONE

Altre viste

STORIA DELLE TEORIE DELLA COMUNICAZIONE
15,50 €

Disponibilità: Disponibile

Il primo libro che proietta nella cultura italiana i grandi temi (fino ad oggi affrontati assai superficialmente) e la storia delle principali teorie della comunicazione. Situati al crocevia di molte discipline, i processi di comunicazione hanno suscitato l'interesse di scienze diverse quali la filosofia, la storia, la geografia, la psicologia, la sociologia, l'etnologia, l'economia, le scienze politiche, la biologia, la cibernetica e le scienze cognitive.

Descrizione

Dettagli

Il primo libro che proietta nella cultura italiana i grandi temi (fino ad oggi affrontati assai superficialmente) e la storia delle principali teorie della comunicazione. Situati al crocevia di molte discipline, i processi di comunicazione hanno suscitato l'interesse di scienze diverse quali la filosofia, la storia, la geografia, la psicologia, la sociologia, l'etnologia, l'economia, le scienze politiche, la biologia, la cibernetica e le scienze cognitive.
Dove e quando ha origine un'idea organica sulla comunicazione?
Come questo campo della conoscenza può comprendere teorie e dottrine così diverse come quelle di Marshall McLuhan e di Jürgen Habermas?
Perché la storia delle teorie della comunicazione è storia di drastiche contrapposizioni? Qual è la posta in gioco strategica? Quale nesso stabilire tra le scuole del pensiero critico di Horkheimer e Adorno, l'analisi strutturale di Roland Barthes e i cultural studies britannici?
Come spiegare la nascita e il declino della sociologia empirica dei media negli Stati Uniti?
Che cosa motiva l'interesse crescente verso il comportamento del pubblico nei confronti dei differenti mezzi di comunicazione? Come si configura lo scambio comunicativo nel nuovo ordine mondiale? Qual è il ruolo dell'industria culturale nella società globale?
Gli autori rispondono a questi quesiti sottolineando il carattere interdisciplinare delle scienze dell'informazione e della comunicazione.

Recensioni