Editori di Comunicazione – libri per la cultura e le professioni della comunicazione

LA BANCA CHE NON FU SCARICATA DAL WEB

Altre viste

LA BANCA CHE NON FU SCARICATA DAL WEB
16,00 €

Disponibilità: Disponibile

Webank, la banca online del Gruppo Bipiemme, quest’anno compie dieci anni. E in questo libro Andrea Cardamone racconta la sua avventura alla guida della banca online pioniere dell’internet banking in Italia. Tra i fattori vincenti una visione del futuro lungimirante, la convergenza di scelte strategiche e tattiche in un mercato che cambia rapidamente, una naturale predisposizione alla relazione con il cliente e una condivisione senza compromessi delle logiche e del linguaggio del web.

Descrizione

Dettagli

Scommettereste mai che, in questo periodo di crisi del settore bancario, c’è qualcuno che festeggia un successo?

Webank, la banca online del Gruppo Bipiemme, quest’anno compie dieci anni. E in questo libro Andrea Cardamone racconta la sua avventura alla guida della banca online pioniere dell’internet banking in Italia. Tra i fattori vincenti una visione del futuro lungimirante, la convergenza di scelte strategiche e tattiche in un mercato che cambia rapidamente, una naturale predisposizione alla relazione con il cliente e una condivisione senza compromessi delle logiche e del linguaggio del web.

Dopo l’introduzione di Carlo Massarini, un vero e proprio excursus su internet e gli internauti dal 1999 a oggi, i primi capitoli raccontano la storia dell’online banking in Italia, le sfide e le linee di evoluzione di Webank alla luce dei cambiamenti emersi – anche – dalla recente crisi finanziaria, i tratti distintivi del marketing delle banche online e la sfida alle nuove modalità di comunicazione del web 2.0.

La seconda parte del libro presenta il progetto di revisione linguistica dei principali materiali di comunicazione tra banca e clienti, dalle email automatiche, al sito web, ai documenti cartacei: un caso di studio emblematico sul tema della trasparenza bancaria e un’esperienza che fa di Webank un innovatore nel campo delle scelte linguistiche del settore.

Recensioni