Editori di Comunicazione – libri per la cultura e le professioni della comunicazione

IL MONTAGGIO AL CINEMA

Altre viste

IL MONTAGGIO AL CINEMA
15,00 €

Disponibilità: Disponibile

Il montaggio al cinema è un manuale che porta il lettore all’interno della fabbricazione di un film con un linguaggio volutamente divulgativo, senza gli spigoli dello specialismo.

Descrizione

Dettagli

Il montaggio al cinema è un manuale che porta il lettore all’interno della fabbricazione di un film con un linguaggio volutamente divulgativo, senza gli spigoli dello specialismo.

Comprende tre capitoli: Che cos'è il montaggio?, Montaggio finito, Montaggio infinito e flashback. Capitoli nei quali vengono minuziosamente analizzati i vari passaggi (dall’editing al cutting, la collaborazione tra montaggista e regista, il rapporto tra montaggio e il suono) fornite regole, dispensati consigli e trucchi.

Il montaggio è un’operazione manuale e intellettuale, modesta e ambiziosa contemporaneamente, un paradosso di per sé: manipolare tagliare, incollare la pellicola e, per dirla con Orson Welles, ricreare il “nastro dei sogni”.

L'autrice percorre la storia partendo dall’ideale di libertà che unisce e caratterizza, a suo parere, i grandi nomi del cinema e anche del montaggio: Griffith, Ejzenstejn, Welles, Rouch, Godard.

 

 

Recensioni