Novita'

Celestino Ciocca, ideatore di Eataly, vi invita il 9 giugno 2015 in via San Maurilio 13 – Milano, per la presentazione del suo nuovo libro “Eataly mi piace, ma preferisco gli Eatalians. Pregi, difetti, campioni e furbetti dell’Italian Food”.


Celestino Ciocca ideatore di Eataly, racconta la genesi di un progetto-paese pensato per il settore agroalimentare italiano, poi diventato, con la capitalizzazione del marchio da parte di Oscar Farinetti, il nome associato a una catena di supermercati dal grande successo commerciale. Sulla falsa riga della narrazione, organizzata intrecciando conoscenze specifiche a esperienze imprenditoriali, la presentazione del libro incrocia e riunisce diversi incipit. Ne daranno voce, insieme all’autore, Gino di Maggio con i progetti editoriali di La Gola, Gambero Rosso, sfociati nelle “intraprese” Arcigola e Slow Food provocate dai bisogni di una cultura lenta dell’alimentazione in opposizione alla fast life, e Freddy Paul Grunert che apre la discussione verso un interrogativo più ampio sul passaggio da origine a metamorfosi nella dimensione di progetto. Se leggiamo questo percorso dell’Italian food a ritroso, come processo ab-origine, le metamorfosi che hanno trasformato Eataly in un indiscutibile brand finanziario, riportano davvero questa ricchezza nel tessuto originario del Mediterraneo-arcipelago sociale?